EVENTI

La Settimana Della Communità

Qui sotto troverai le locandine degli eventi durante la settimana della comunità, e ricorda, durante tutta la settimana alla sera i tornei e lo stand ristoro ti aspettano!

DOMENICA 25 GIUGNO

Super gonfiabili e due clown, Teone il Clown e Alessandro il Giocoliere

ore 19.00

Locandina gonfiabili clown 25.jpg
Immagine JPG [103.3 KB]

LUNEDÌ 26 GIUGNO

Banda spettacolo di Salgareda - Ponte di Piave

Ore 21.30

Locandina Banda 26.jpg
Immagine JPG [1.2 MB]

MARTEDÌ 27 GIUGNO

Serata di parole e musica con Giacomo Mazzariol e Lorenzo Cittadini

Ore 21.00

Locandina libro e musica 27.jpg
Immagine JPG [305.7 KB]

MERCOLEDÌ 28 GIUGNO

Concerto dei cori: Coro Parrocchiale di Salgareda, Sentinelle di Chiarano e Absolute Gospel Choir di San Donà di Piave

Ore 21.00

Locandina coro 28.jpeg
Immagine JPG [100.4 KB]

GIOVEDÌ 29 GIUGNO

Serata guardando le stelle con Paolo Campaner

Ore 21.30

Locandina Serata stelle 29.jpg
Immagine JPG [739.0 KB]

VENERDÌ 30 GIUGNO

Concerto di musica rock con i SuonTosi ed i Vibe Hypnosis

Ore 21.00

Locandina rock 30.jpg
Immagine JPG [976.9 KB]

SABATO 1 LUGLIO

Concerto rock con i Flesh and Bones

Ore 22.00

Locandina Flesh and Bones 1.jpg
Immagine JPG [700.9 KB]

Tra magie e acrobazie un’esplosione di gioia e sorrisi per grandi e piccini

Domenica 25 Giugno si è aperta la settimana della comunità con uno sguardo particolare per i ragazzi, grazie a due bellissimi gonfiabili hanno potuto divertirsi in splendide scivolate e momenti gioiosi. A ravvivare la serata abbiamo avuto due bravissimi amici, il mago Teone e l’acrobata Alessandro.

Il mago Teone con le sue sorprese e magie ha lasciato a bocca aperta tutti, con le sue bolle ha fatto impazzire i ragazzi, già stupefatti dalle tante sorprese fatte, concludendo il suo numero scomparendo all’interno di una bolla gigante lasciando tutti a bocca aperta.

Alessandro con la sua simpatia e mimica è riuscito a coinvolgere nelle sue acrobazie i piccoli e grandi con numeri di grande maestria, il suo muoversi nei trampoli, correre con l’uniciclo facendo roteare le mazze con tanta ironia e spavalderia hanno entusiasmato i tanti accorsi a vedere gli spettacoli.

Domenica è stata la serata del sogno, della bellezza e spensieratezza dei bambini che sono riusciti a trasmettere a tutti. Senza dubbio un grande inizio!

Concorso presepi

Si è svolto quest’anno in occasione del Natale nella nostra comunità parrocchiale il nostro 1° concorso presepi.

È stata un’esperienza molto bella, si sono iscritte 15 famiglie le quali hanno voluto condividere con la Parrocchia il desiderio di vivere il Natale nelle loro case attraverso il segno del presepio. Una commissione composta da cinque persone suddivise per varie età sono passate per le case per visionare delle vere e proprie opere d’arte, la valutazione è stata fatta giudicando quattro ambiti: la fantasia e creatività, l’originalità, l’attenzione ai particolari e per ultimo il senso del Natale che il presepe trasmetteva.

La premiazione è stata fatta venerdì 6 gennaio, dopo la Santa Messa, nel nostro Oratorio, e come ha sottolineato Don Corrado è stata un’esperienza molto positiva. Faremo in modo che il prossimo anno ci siano ancora più famiglie che si iscrivano, per far diventare, anno dopo anno, un appuntamento importante per la nostra comunità. Sono stati premiati i quattro presepi che si sono contraddistinti nelle categorie su cui si è basato il giudizio della commissione e i tre migliori presepi.

I veri vincitori, però, sono state le famiglie, con i nonni, i giovani e i ragazzi che si sono messi in gioco e hanno condiviso con noi la loro passione per la nostra tradizione.

Un ringraziamento particolare ai giudici che si sono presi l’impegno di visitare i presepi, un grazie di cuore a Renzo ed alla Paola che hanno fatto le corse contro il tempo per aiutarci e infine un grazie al Gruppo Noi per la bella iniziativa promossa

I presepi del concorso

Premiazione

Origami con Giulio

Una Domenica come tante, ma non come tutte le Domenica.

Proprio così, questa Domenica la volevamo passare in maniera diversa, senza l'ausilio della tecnologia, senza aver bisogno dell'energia elettrica per far funzionare le mille luci o proiettare chissà quale ultimo video su youtube.

 

Ma bensì con l'aiuto prezioso di Giulio con della semplice carta e tanta tanta creatività. Sembra banale ma il divertimento lo abbiamo vissuto in tutti i suoi aspetti. La bella compagnia non è mancata e nemmeno la simpatia che come al solito la nostra animatrice Luana non ci ha fatto mancare.

 

Vi diamo spunto mettendo a disposizione questo album fotografico, di come è andata nel divertente pomeriggio del 13 Novembre che ci ha fatto assaporare una moltitudine di colori, profumi, canti e suoni......si proprio così, ma quelli che si sentono nel cuore quando si stà bene insieme con la semplicità delle piccole cose.

 

 

                                                                                                                                                                                                                                    foto: Enrica F.

LASCIAMI VOLARE!

 

Venerdì 14 ottobre, tre oratori, una serata umida! Non potevamo mancar a questo appuntamento.

Nonostante il titolo decisamente affascinante, l’argomento non era dei più semplici da affrontare. Un papà coraggioso e deciso nel raccontare con passione una vita di successi e di sconfitte e una platea silenziosa e attenta nell’ascolto.

La storia è quella di Emanuele, uguale aimè ad altre, figlio desiderato, amato, ma in fondo, in fondo amato solo con la “a” minuscola, che a un certo punto della sua vita ti sorprende e manda all’aria i sogni e le ambizioni di una vita!

Una vita, spezzata o sciolta come neve al sole, poco importa… e adesso?

A chi chiedo scusa? A chi voglio bene? Con chi mi arrabbio?

Ed ecco la svolta, con la ripartenza: tanti Emanuele da scovare, da aiutare, da volergli bene con Passione, perché un genitore darebbe… meglio, dà la vita per il proprio figlio.

Forse di più, per tutti i figli.

Ecco cosa ci siamo portati a casa quella sera, la volontà di dialogare con i figli, di accoglierli così come sono.

Genitori che poco alla volta diventano come archi; e i figli come frecce che saranno lanciate sicure nella vita.

LASCIAMI VOLARE DOPO CHE MI HAI SAPUTO ASCOLTARE!!!

Grazie Gianpietro!!

 

“I GENITORI DELL’ORATORIO”  

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Oratorio San Michele - Via Roma 41 - 31040 SALGAREDA (TV)